Ordine degli Avvocati di Novara

Esecuzioni - pignoramento immobiliare

Normativa: Artt. 555 e ss. c.p.c.

Competenza: La richiesta di pignoramento può essere avanzata agli Ufficiali Giudiziari del luogo dove si trova l’immobile.

Procedura:
Si richiede il pignoramento mediante atto da notificarsi al debitore. Tale atto andrà successivamente trascritto presso la conservatoria dei registri immobiliari. L’U.G. procedente provvederà quindi al deposito dell’atto notificato in Cancelleria, dove verrà formato il fascicolo dell’esecuzione. Dovranno poi essere depositati altresì, a cura del creditore, il titolo esecutivo e la nota di trascrizione. Con il pignoramento il debitore è costituito custode dei beni pignorati. Decorso il termine di 10 giorni (e non oltre i 90 giorni dal pignoramento), potrà essere richiesta la vendita dei beni pignorati. A questo punto, il G.E. fissa udienza per provvedere a dare le opportune indicazioni necessarie alla vendita e per nominare un delegato che si incarichi di compiere dette operazioni. Al termine, verrà fissata un’ulteriore udienza nella quale il G.E. assegnerà le somme ricavate.